Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Nuoto Catania: a Salerno scontro decisivo per il 2° posto

Nuoto Catania: a Salerno scontro decisivo per il 2° posto

Questo sabato si chiude la stagione regolare. Un cammino lungo ventidue giornate, cominciato alla fine di novembre e che si concluderà a Salerno in uno scontro che sarà decisivo per la conquista del secondo posto, piazzamento che la squadra etnea ha guadagnato dopo una stagione esaltante. Uno scontro al vertice che ai fini della classifica varrà poco per i padroni di casa che, sconfitti settimana scorsa nel derby, sono ormai certi del quarto posto. Questo è l’unico vantaggio per la Nuoto Catania di giocarsi fuori casa, contro una rivale diretta, il miglior piazzamento possibile in vista dei play-off. Arrivare secondi, vorrebbe dire sfidare la terza del girone Nord con il fattore campo favorevole, potendo contare sulla possibilità di giocare tra le mura amiche l’eventuale gara-3.

I catanesi dovranno e vorranno vincere, per assicurarsi il secondo posto, conteso proprio con l’altra salernitana, la RN Salerno impegnata a Roma contro l’Arvalia 2007: «Siamo già nei playoff – spiega il presidente Mario Torrisi – e questo era l’obiettivo di inizio stagione, ma giunti a questo punto ce la giocheremo fino alla fine. Pertanto, sarà importante, ai fini degli incontri incrociati dei playoff, mantenere la seconda posizione. Da ora in poi saranno tutte finali e nelle finali si vince o si perde. Noi vogliamo vincere, quindi, andremo a Salerno per vincere. Andremo in acqua per dare il massimo e dimostrare che meritiamo la posizione che occupiamo. Salerno è un campo tradizionalmente difficile e l’Arechi è un’ottima squadra con giocatori importanti che scenderà in acqua con lo stesso obiettivo. Dovremo essere davvero bravi per avere la meglio. Mi auguro, comunque, di assistere ad una bella partita, corretta e ben diretta nella quale vinca alla fine la squadra migliore».

«La partita più importante proprio all’ultima giornata – conclude il tecnico Giuseppe Dato – ci giochiamo quasi tutta una stagione questo sabato. Ci siamo guadagnati questo piazzamento e vogliamo mantenerlo nell’ottica dei play-off, per risparmiare soprattutto qualche trasferta e la conseguente perdita di energie che potremmo invece utilizzare in acqua. Non sarà facile, perché se è vero che l’Arechi è sicura del suo quarto posto, un eventuale sorpasso della RN Salerno ai danni nostri, potrebbe voler dire giocare la finale a Salerno, un gran vantaggio anche per loro. Noi siamo pronti, abbiamo fatto un richiamo di preparazione in vista dei play-off senza dimenticare quanto sia fondamentale chiudere la stagione in bellezza».

 

26 maggio 2017

Articoli Consigliati

Top