Ti trovi qui
Home > Cronaca > Catania: danneggiata tensostruttura CRI per unità medica G7. Indagini in corso

Catania: danneggiata tensostruttura CRI per unità medica G7. Indagini in corso

CATANIA

Nella serata di ieri è stata sabotata la tensostruttura montata dalla Croce Rossa Italiana all’interno dell’ospedale Garibaldi, identificato nel piano sanitario straordinario per l’evento G7 di Taormina, quale unica unità ospedaliera di riferimento per il bio-contenimento; è stata prevista infatti, per le cure da ‘antiterrorismo’  e può ospitare 30 pazienti. L’azione sarebbe stata compiuta ieri sera intorno alle 21 e la tenda mostra un taglio netto, probabilmente realizzato con uno strumento acuminato.

Si tratta di un gravissimo atto di cui ancora non si conoscono autori e motivi e che blocca momentaneamente le attività sanitarie di biocontenimento legate all’evento G7.

«Sono state subito interessate le autorità di pubblica sicurezza e militari – dice Giorgio Santonocito, direttore generale del presidio ospedaliero – e siamo in attesa di capire quanto è successo. I nostri tecnici, insieme agli operatori della Croce Rossa Italiana, sono già all’opera per risolvere il problema strutturale nel più breve tempo possibile».

tensostruttura 1 - Ultimatv

Le indagini sono in corso a Catania. La tenda, momentaneamente inagibile. L’episodio è stato denunciato alle forze dell’ordine.

25 maggio 2017

Articoli Consigliati

Top