Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Rally di Caltanissetta 2017: via al countdown del 4° round del campionato siciliano

Rally di Caltanissetta 2017: via al countdown del 4° round del campionato siciliano

CALTANISSETTA

Sarà ricco di novità il 15° Rally di Caltanissetta, evento che assegnerà il “Trofeo Totò Tornatore”. L’edizione 2017 della competizione motoristica nissena accompagnerà anche un altro evento, il 1° Historic Rally Caltanissetta, gara per auto moderne e storiche organizzata dalla Scuderia Caltanissetta Corse in collaborazione con l’Automobile Club nisseno, che per l’edizione 2017 del 24 e 25 giugno, annuncia molte novità e sorprese. Le iscrizioni si apriranno giovedì 24 maggio e sarà possibile inviare le adesioni fino a lunedì 19 giugno.

La competizione ha validità per la Coppa Italia Rally 4^ Zona, di cui è la seconda prova su quattro nel centro sud Italia dopo il leccese Rally di Casarano, prima del messinese Rally del Tirreno e del foggiano Rally del Gargano, 4° round del Campionato Siciliano Rally a coefficiente 2,5 e valido per il Campionato Sociale AC Caltanissetta, per le ultime due titolazioni è valida anche l’edizione d’esordio del rally riservato alle autostoriche. Il 15° Rally di Caltanissetta è prova del Trofeo Peugeot Competition e Michelin R2 Rally Cup.

Per tutti i concorrenti sono previsti sconti sul costo indicato dal regolamento di gara. I primi 15 equipaggi che invieranno l’iscrizione perfezionata, riceveranno in omaggio una notte di ospitalità alberghiera, inoltre sono numerose ed indicate sul sito della gara le convenzioni con le strutture ricettive della città.

Il Rally entrerà nel vivo sabato 24 giugno con le operazioni di verifica, mentre nella stessa serata ci sarà il via della gara dalla centrale Piazza Garibaldi ed immediatamente dopo, la prova spettacolo in città. Domenica 25 giugno nove tratti cronometrati, tre da percorre tre volte, due dei quali oltre i 10 Km, prima del traguardo che nel pomeriggio attenderà gli equipaggi ancora nel cuore della città in Piazza Garibaldi.
Novità per la configurazione di tutte le speciali, che assicurano divertimento e spettacolo in un rally da sempre amato per la sua selettività ed il fascino del suo tracciato.
Nel 2016 vittoria per Maurizio Mirabile e Michele Calderone su Skoda Fabia S2000 che hanno siglato il bis. Secondi i nisseni Roberto Lombardo e Alessio Spiteri sulla Renault Clio Williams. Terzi il mussomelese Gaspare Corbetto ed il nisseno Salvatore Cancemi su Peugeot 106. Tra le storiche acuto di Antonio Di Lorenzo e Franco Cardella su Porsche 911.

24 maggio 2017

Articoli Consigliati

Top