Ti trovi qui
Home > Apertura > Operai della StMicroelectronics in sciopero: «Occorre riaprire una trattativa»

Operai della StMicroelectronics in sciopero: «Occorre riaprire una trattativa»

CATANIA

Oltre un centinaio i dipendenti della StMicroelectronics che, affiancati dalle firme sindacali Uil e Uilm, protestano davanti ai cancelli dell’azienda. Una lunga giornata di sciopero per chiedere la riapertura della trattativa estiva per l’assunzione di 130 summer jobs. Dal 2011, inoltre, attendono ancora l’incremento del personale di 150 operatori.

«Chiediamo rispetto per tutti i lavoratori – dice Luigi Arancio, vice segretario Uglm – maggiore attenzione per la sicurezza e la qualità della vita in azienda; una seria discussione sulle condizioni di lavoro in tutte le aree, soprattutto nelle aree produttive, in tutti i periodi dell’anno».

«Cerchiamo di sbloccare questo piccolo inceppo – afferma Salvatore Pappalardo, coordinatore Uilm, e di aprire un tavolo. Vogliamo trovare le soluzioni per far crescere questa azienda perché è interesse di tutti crescere sia in produzione sia in occupazione».

Scioperi fino a questa notte. Domani si aprirà un primo confronto con l’azienda.

24 maggio 2017

Articoli Consigliati

Top