Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Lega Pro: Lo Monaco punta il condottiero, Catania e Lucarelli più vicini

Lega Pro: Lo Monaco punta il condottiero, Catania e Lucarelli più vicini

La redazione di Ultima Tv aveva già lanciato l‘indiscrezione in tempi non sospetti, quella che rappresentava un’ipotesi pochi giorni fa, potrebbe ora concretizzarsi nel giro di qualche giorno. Lucarelli ed il Catania, un destino che si è incrociato più volte sul terreno di gioco quest’anno e potrebbe culminare in un prossimo futuro con un matrimonio.

Pietro Lo Monaco, del resto, al condottiero del Messina ha sempre pensato, e dopo le parole di apertura del tecnico livornese, che ha fatto capire di valutare molte altre proposte da piazze blasonate, la situazione si fa più interessante. Un confronto tra Lucarelli e la proprietà peloritana c’è già stato e le ambizioni del tecnico toscano (che avrebbe richiesto 3-4 innesti di qualità per virare su obiettivi decisamente più importanti) si sono scontrate con la realtà messinese, rappresentata dal presidente Proto, che ha espressamente consigliato all’allenatore di guardarsi attorno in quanto non è possibile fornire garanzie economiche diverse da quelle odierne.

Entra dunque in scena il Catania, che ha drizzato le antenne e letteralmente bloccato le trattative con gli altri candidati alla panchina (Gautieri in primis). Idee precise, ossia priorità ad un condottiero e Lucarelli sembra essere il profilo più adatto, anche – aspetto di una certa rilevanza – per il modulo espresso, il 4-3-3, ben consono al gioco rossazzurro. Presto sarà l’ora delle scelte, e al momento non è escluso nulla. Ciò che invece è accertato, è che il Catania e Lucarelli siano un po’ più vicini.
Da una realtà che ha già salutato la stagione ad una che, nel giro di 7 giorni, conoscerà un verdetto decisivo. Domani all’Arturo Valerio di Melfi il primo atto degli spareggi playout che vede coinvolto l’Akragas, doppia sfida determinante per salvare la categoria. Dopo una stagione costellata da problemi di natura finanziaria e non, i Giganti sono chiamati all’ultimo sforzo. Il tecnico Di Napoli, insieme ai calciatori, ha chiesto il massimo sostegno dei tifosi per centrare l’obiettivo. Già accertati 200 sostenitori bianco-azzurri, fischio d’inizio della gara in terra lucana alle 16.

20 maggio 2017

Articoli Consigliati

Top