Ti trovi qui
Home > Calcio > Serie B, il Trapani retrocede: fatale il -5 dalle quintultime

Serie B, il Trapani retrocede: fatale il -5 dalle quintultime

Verona in serie A, i play-off alla fine ci saranno, retrocedono Vicenza e Trapani e non ci saranno i play-out. Verdetti definitivi alla fine dell’ultima giornata della serie B: il Verona raggiunge la Spal (2-1 al Bari per la festa dei tifosi di casa) tra le squadre direttamente promosse ritrovando la massima serie dopo appena un anno. Oltre alle già retrocesse Latina e Pisa, si aggiungono Vicenza e Trapani. Saltano dunque i play-out visto i 5 punti di distanza tra la quartultima Trapani (44 punti) e Ternana, Avellino, Pro Vercelli e Ascoli (tutte a 49). Il Brescia rimane nella cadetteria e per non correre rischi contro la concorrente Trapani segna due gol nei primi minuti di gioco con l’ex Torregrossa e con il solito Andrea Caracciolo che esaltano Cagni, mentre costringono la squadra di Calori alla retrocessione diretta. Davanti, infatti, malgrado una partenza ad handicap, vincono alla fine tutte. La Ternana vince ad Ascoli ribaltando il gol di Gigliotti con Avenatti e Falletti; idem l’Avellino che becca il gol dell’ex Insigne e nella ripresa ribalta con Ardemagni e Castaldo. Un brutto avvio di stagione pagato carissimo per i siciliani, che lo scorso anno avevano perso la gara decisiva contro il Pescara per la promozione nella massima serie. Esonerato Cosmi che non è riuscito a raddrizzare l’andamento negativo malgrado l’appeal su squadra e pubblico, Calori ha fatto un ottimo lavoro ottenendo una buona serie di risultati utili (7) che avevano permesso ai siciliani di rimettersi in corsa. Fatali sono state le ultime tre gare contro Frosinone, Cesena e Brescia oggi: tre sconfitte che hanno determinato il salto all’indietro di categoria.

Articoli Consigliati

Top