Ti trovi qui
Home > Cronaca > La bufala sulle “caramelle di droga” a forma di orsetto

La bufala sulle “caramelle di droga” a forma di orsetto

È l’ennesima bufala che circola tra social e WhatsApp: quella degli orsetti rosa offerti come simpatiche caramelle ma che in realtà sono droga regalata ai bambini, con ogni probabilità, altro non è che una delle tante notizie false che circolano via web e che diffondono allarmismo. In casi del genere basta cancellare il messaggio e la questione finisce qui ma sul web o tra i social si può incappare anche in episodi di minacce, ricatti, vere e proprie truffe. Tra messaggi esca che possono sottrarre dati al malcapitato o bloccare il dispositivo, ci si può trovare addirittura in un vero e proprio ricatto via web. E la questione può riguardare chiunque. Quella della cybersicurezza è oggi una priorità che impone contromisure precise e prevenzione.
«Anche il G7 porrà l’attenzione sul problema della cybersicurezza – ha detto Marcello La Bella, dirigente Polizia Postale Sicilia Orientale -. È un problema che tocca tutti: dal singolo cittadino, fino alle imprese e agli organi dello Stato. Su questo la prevenzione è la parte più importante proprio e per questo facciamo campagne di sensibilizzazione. Abbiamo legato dei protocolli con imprese – istituzioni. A Catania, ad esempio, con l’Asp che gestisce dati sensibili. Alcune volte siamo di fronte a fenomeni di “trolling”, notizie false atte anche a danneggiare qualcuno, altre volte può essere una campagna massiccia come il noto virus WannaCry che ha creato allarme e danno nel mondo. La Polizia lo sta attenzionando monitorando l’attività da venerdì scorso: da quando abbiamo avuto sentore, abbiamo lanciato degli allarmi di prevenzione alle istituzioni del territorio e sul nostro sito PoliziadiStato.it indichiamo gli strumenti per prevenirlo e combatterlo».

ro1

17 maggio 2017

Articoli Consigliati

Top