Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Verso Juve Stabia-Catania, Pulvirenti:«Sarà dura, ma vogliamo vincere»

Verso Juve Stabia-Catania, Pulvirenti:«Sarà dura, ma vogliamo vincere»

All’anti-vigilia del match più importante dell’anno, il tecnico del Catania Giovanni Pulvirenti è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la trasferta di Castellammare di Stabia contro la Juve Stabia, impegno valido per il primo turno di playoff di Lega Pro.

Queste le dichiarazioni del tecnico rossazzurro:

Domani partita decisiva, serve partita diversa. Rispetto a Caserta, serve solo la vittoria

«Tutti ci aspettiamo determinate risposte, ma è anche vero che le partite hanno durata di 90 minuti. Dobbiamo far prevalere la razionalità. L’avversario è importante e a gennaio ha anche fatto importanti investimenti. Cercheremo di studiare le caratteristiche loro e nostre, e lavorare su quei requisiti. Ovviamente si scende in campo per vincere»

E’ un’altra partita importante, che tipo di atteggiamento si aspetta dalla Juve Stabia?

«Ritengo che la Juve Stabia farà la partita che è abituata a fare, loro giocano in una certa maniera, dovremo prestarci sulle nostre caratteristiche considerando che sarà una gara di 90 minuti»

Quanto incide avere solo una settimana di tempo per i playoff?

«Non ci siamo mai fermati, e sotto questo aspetto i tanti infortunati non hanno aiutato a creare nuova linfa. Dopo settimane di grande difficoltà, abbiamo lavorato sull’autostima.

Contro la Juve Stabia serve segnare. Come pensa di poter intervenire?

«Vanno messi dentro il contenitore diversi aspetti, psicologici e tattici. Uno prova a toccarli tutti per prepararsi al meglio. Le individualità sono importanti

Il sintetico di Castellammare potrebbe creare problemi?

«E’ un terreno particolare, i rimbalzi sono diversi. Questo però non deve essere un dato rilevante. Non cerchiamo alibi.

Perché credere nella vittoria?

«Perché fa parte del lavoro di un professionista, discorso semplice».

Sulla formazione..

«In relazione ai giovani, stanno facendo cose importanti. Tra le valutazioni importanti che vanno fatte c’è quella sulla società, che sta lavorando tanto e bene in tal senso. Baldanzeddu è okay»

I convocati sono 20, recuperano Gil e Russotto. Ecco la lista completa:

Martinez, Pisseri.

Baldanzeddu, De Rossi, Djordjevic, Gil, Manneh, Marchese, Mbodj, Parisi,

Bucolo, Di Grazia, Di Stefano, Mazzarani, Rizzo, Scoppa.

Barisic, Pozzebon, Russotto, Tavares.

12 maggio 2017

Articoli Consigliati

Top