Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Catania: testa ai playoff, per la panchina spunta un nuovo nome

Catania: testa ai playoff, per la panchina spunta un nuovo nome

Meno quattro giorni al primo turno di playoff a Castellamare di Stabia. Il Catania di Pulvirenti continua la preparazione in vista del match, dopo aver acciuffato per i capelli l’ultimo posto utile per gli spareggi, adesso la squadra rossazzurra punta a giocarsi le proprie chances seppur sulla carta sfavorita dalla classifica.

Gli etnei hanno infatti totalizzato 47 punti che sul campo si trasformano in 54 al netto della penalizzazione. Ben dieci in meno della Juve Stabia che ha concluso a quota 64. Le vespe hanno un attacco migliore rispetto ai siciliani con 65 reti fatte contro i 40 rossazzurri mentre Pisseri e compagni hanno subito 7 gol in meno dei campani.

I dati individuali premiano ancora i gialloblù con l’attaccante Ripa autore di 15 reti, terzo in classifica cannonieri, dietro di lui in squadra Lisi con 8 reti, Izzillo e Kanoute con 7. Per il Catania top scorer Mazzarani con 9 reti seguito da Di Grazia a 8.

Mister Pulvirenti che non recupererà gli infortunati di lungo corso. Dunque niente playoff per Bergamelli, Biagianti, Di Cecco e Fornito. Abbondanza invece a destra col ritorno di Parisi in ballottaggio con De Rossi e Baldanzeddu. Confermato il divieto di trasferta per i tifosi rossazzurri.

Intanto continua il toto allenatore per la prossima stagione. Si raffredda la pista De Zerbi, mentre restano attuali quelle legate a Gautieri e Grassadonia. Nelle ultime ore si è parlato anche di un contatto col tecnico della Leonzio Ciccio Cozza autore di una grande cavalcata con la promozione in Lega Pro. A sostituirlo sulla panchina bianconera sarebbe l’ex Pino Rigoli.

servizio del tg

10 maggio 2017

Articoli Consigliati

Top