Ti trovi qui
Home > Apertura > A Catania prime multe per le prostitute e i loro clienti

A Catania prime multe per le prostitute e i loro clienti

CATANIA

Arrivano i primi provvedimento dopo l’entrata in vigore dell’ordinanza comunale per la lotta alla prostituzione. Durante controlli da parte della polizia di stato e del reparto annona dei vigili urbani sono state individuate 10 prostitute in viale Africa, piazza Galatea, piazza Mancini Battaglia e zona Stazione Centrale. Tutte, prive di documenti, sono state accompagnate per il fotosegnalamento nell’ufficio Gabinetto della Polizia Scientifica al fine di verificare l’esatta identità e permettere all’ufficio Immigrazione di adottare gli ulteriori provvedimenti come l’espulsione.
Sui luoghi in cui sono state fermate le donne, sono stati rinvenuti preservativi usati, fazzoletti ed altri oggetti che dimostrano le scarse condizioni igienico-sanitarie e il degrado urbano che crea il fenomeno della prostituzione.

Le donne fermate sono tutte di nazionalità rumena e polacca, tra queste una minorenne per la quale è stata inoltrata una denuncia di allontanamento della madre. La giovane sarà affidata ad una struttura di accoglienza. Diversi clienti sono stati fermati ed identificati e a loro è stata applicata la sanzione pecuniaria contemplata dalla recentissima ordinanza del sindaco che prevede, per chiunque si accosti con l’auto ad una prostituta lungo le vie cittadine, una multa da 200 fino a 300 euro.

Articoli Consigliati

Top