Ti trovi qui
Home > Apertura > Giornata bambini vittime, Don Di Noto: «l’esperienza migliore per aiutare i bambini e le famiglie»

Giornata bambini vittime, Don Di Noto: «l’esperienza migliore per aiutare i bambini e le famiglie»

Oltre 20 anni fa veniva istituita la giornata dedicata ai Bambini Vittime della violenza, dello sfruttamento e dell’ indifferenza, contro la pedofilia voluta dall’associazione Meter di don Fortunato di Noto. Dal 1995 dopo il tentato omicidio nei confronti di una bambina di 11 anni, dei racconti di alcuni episodi di abuso e del suicidio di un ragazzo di 14 anni, l’associazione celebra questa giornata.

«Un appuntamento che ormai coinvolge milioni di persone – ha commentato Don di Noto – questa giornata è l’esperienza migliore per aiutare i bambini e le loro famiglie».

E anche le istituzioni italiane si stringono attorno all’Associazione Meter con una serie di messaggi. «Combattere la piaga delle nuove schiavitù è una battaglia che deve coinvolgere le istituzioni e l’intera società».È il commento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Per il presidente del Senato Pietro Grasso «Occorre favorire energicamente e con fermezza le politiche di tutela per i bambini. Garantire loro ogni protezione da abusi e pericoli è compito di tutti noi – ha detto – e costituisce un dovere inderogabile di un Paese civile e democratico».

Un ruolo importante, quello delle istituzioni, sul quale Don Di Noto commenta: «Le istituzioni hanno dato leggi molto importanti a tutela dell’infanzia che ci permettono di essere un pinto di riferimento internazionale».

Meter chiuderà la sua giornata il 7 maggio a Roma in Piazza San Pietro con la recita del Regina Coeli.

Articoli Consigliati

Top