Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Catania-Siracusa, sarà stadio vuoto: niente trasferta per i tifosi aretusei

Catania-Siracusa, sarà stadio vuoto: niente trasferta per i tifosi aretusei

Com’era successo all’andata, così è anche per il ritorno. La notizia già nell’aria, è ufficiale da stamani: il settore ospiti del Massimino resterà chiuso ai tifosi del Siracusa. Decisione della Prefettura etnea. Anche il 10 dicembre scorso, con il match in casa aretusea, è rimasta chiusa la tribuna ospiti del De Simone. Non c’è reciprocità in questi casi, ma dopo ciò che è successo nella partita di coppa Italia della scorsa estate, le decisioni di chiudere il settore ospiti per entrambe le gare di campionato era abbastanza scontata.

All’andata anche un episodio che non ah di certo rasserenato gli animi. Prima dell’inizio dell’incontro, nelle fasi di ricognizione sul campo, tensione sotto la curva Anna, un contatto tra un gruppetto di sostenitori azzurri e alcuni calciatori etnei, a cui è seguito il silenzio stampa dei tesserati rossazzurri e un serrato botta e risposta fra Lo Monaco e la dirigenza del Siracusa. Fra passato e presente ecco che la partita di domenica intanto offre un dato chiaro: fra chiusura del settore ospiti, protesta della curva Nord del Catania, i cui tifosi nelle ultime partite non sono entrati allo stadio, e costante abbassamento della quota dei paganti, complici i deludenti risultati del Catania, ecco che le due squadre si fronteggeranno davanti a pochi intimi, nonostante la giusta decisione di annullare la giornata rossazzura. Intanto il Catania è sempre in ritiro a Torre del Grifo. Lo Monaco, a salvezza raggiunta, crede ancora ai play off, nonostante quello che si è visto a Monopoli. Bucolo è tornato a lavorare in gruppo, ma restano ancora importanti assenze. Nel Siracusa, out De Respinis e Pirrello. Gli aretusei, quinti in classifica, hanno nel mirino la quarta piazza, con la Juve Stabia sopra di un solo punto. All’andata, si sono imposti gli azzurri per 1-0. Gol di Scardina.

Articoli Consigliati

Top