Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Record Muri Antichi: 9 gol su 9 segnati dallo stesso giocatore

Record Muri Antichi: 9 gol su 9 segnati dallo stesso giocatore

La Muri Antichi (serie A2 di pallanuoto) adesso non si ferma più anche se l’appuntamento con la salvezza è soltanto rimandato. Contro Roma 2007 Arvalia arriva una vittoria importante, al termine di una partita difficile e molto combattuta. Il protagonista assoluto dell’incontro è Colin Mulcahy, capace di segnare tutte e 9 le reti dei suoi. Semplicemente devastante l’americano con il laziali che non sono riusciti a trovare le giuste contromosse per fermarlo. Bravi i ragazzi di Puliafito invece a metterlo nelle condizioni di poter colpire e di prendersi quindi la copertina di questa splendida vittoria. Eppure la partita non era iniziata nel migliore dei modi per la Famila che si trovava sotto per 2 a 1 al termine del primo parziale. Ad inizio secondo tempo Sacco porta a due le lunghezze di vantaggio dei locali (3-1) ma Mulcahy decide di salire in cattedra e con tre gol opera il sorpasso per i suoi (3-4). Il terzo parziale è un continuo batti e ribatti, Roma Arvalia gioca di inerzia con molto nervosismo, mentre i Muri Antichi, senza ansia da risultato, sembrano più sciolti. Ancora Mulcahy immarcabile colpisce realizzando anche tre rigori (due dei quali procurati al centro da Scirè e Castagna). Arrivano quindi i tre punti che non regalano la matematica salvezza alla Famila (a causa della vittoria del Frosinone contro Civitavecchia) con l’appuntamento per la grande festa che è così rimandato a sabato prossimo alla piscina “Scuderi”, con il derby contro il 7 Scogli che potrebbe regalare, con quattro giornate d’anticipo, una meritatissima salvezza per i Muri Antichi.

«Non arriva ancora la matematica salvezza – afferma il presidente Spinnicchia – ma non tutti i mali vengono per nuocere e se tutto va bene contiamo di festeggiare sabato prossimo davanti i nostri tifosi. Siamo davvero esterrefatti dalla prova di Colin Mulcahy, questo dimostra la bontà della scelta da parte della società che ha sempre creduto in lui. Il nostro Colin ha disputato un girone di ritorno memorabile».

 

Articoli Consigliati

Top