Ti trovi qui
Home > Cronaca > Boom di sbarchi: 8500 migranti in tre giorni

Boom di sbarchi: 8500 migranti in tre giorni

Sono 8500 i migranti portati in salvo solo nelle ultime 72 ore. Una nuova ondata iniziata venerdì e non ancora conclusa. Numeri record e situazione di emergenza che è stata fronteggiata dalle istituzioni e dalle organizzazioni umanitarie che solo venerdì hanno salvato 2mila persone, 4.500 sabato e 2mila domenica, contenendo al massimo la perdita di vite umane: 13 in tutto, 7 delle quali a causa dello sgonfiamento del gommone su cui viaggiavano.

Il bel tempo ha favorito lo sbarco in tre porti: Messina, Porto Empedocle e Catania. Un intervento di evacuazione, nel Canale di Sicilia, di una donna di 35 anni della Costa d’Avorio, in gravidanza con in atto una forte emorragia, è stato portato a termine nella notte da un rimorchiatore della Capitaneria di porto di Pozzallo che ha coordinato i soccorsi. La donna è sbarcata, insieme alla sorella di 28 anni, nel porto di Pozzallo dove è stata trasferita con un’autoambulanza del 118 nell’ospedale di Modica dove è stata ricoverata. Le condizioni della paziente sono gravi col rischio di un’interruzione anticipata della gravidanza.

Una situazione sempre più insostenibile, ha dichiarato il sindaco metropolitano Enzo Bianco: «Lancio un appello all’Europa e lo farò tra 15 giorni a Bruxelles quando parteciperò al comitato delle Regioni. Non è possibile che l’Europa si volti dall’altra parte. Finora non ha attuato alcuna seria politica neppure in termini di cooperazione con i paesi di provenienza dei migranti». E proprio questa mattina è arrivato a Palermo un barcone con altri 475 migranti. E il numero sembra non arrestarsi.

18 aprile 2017

Articoli Consigliati

Top