Ti trovi qui
Home > Cronaca > «Sento le voci. Devo uccidervi»: uomo minaccia e violenta moglie e figlia. Arrestato

«Sento le voci. Devo uccidervi»: uomo minaccia e violenta moglie e figlia. Arrestato

Diceva di sentire le voci: voci malefiche senza dubbio. Visto che gli suggerivano di ammazzare moglie e figlia. Ma le presunte voci e le minacce di morte sono state solo l’ultima goccia, perché l’uomo, secondo la ricostruzione dei carabinieri di Mascalucia in provincia di Catania, dopo la denuncia della moglie e le relative testimonianze fornite da amici e parenti, costringeva la donna e la piccola figlia a violenze anche di natura sessuale, riservando loro anche vessazioni e umiliazioni che le avevano costrette ad una emarginazione sociale e psicologica. Ma per arrivare alla denuncia ci è voluto del tempo.  La vittima ha raccontato agli investigatori di aver avuto sempre il timore di denunciare il marito violento per proteggere la figlioletta che, in molti casi, ha dovuto assistere ai maltrattamenti, ma di aver trovato la forza di farlo poiché terrorizzata per quella maledetta frase espressa che poteva far presagire un reale rischio per l’incolumità della bambina. Le prove evidenti hanno portato all’arresto del 43enne con le accuse di Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale .

Articoli Consigliati

Top