Ti trovi qui
Home > Cronaca > Rapina agli imbarcaderi di Messina: sospettati due giovani catanesi

Rapina agli imbarcaderi di Messina: sospettati due giovani catanesi

MESSINA

La Polizia sta indagando sulla rapina avvenuta ieri agli imbarcaderi privati di Caronte e Tourist di Messina, che ha fruttato ai malviventi circa 50mila euro. Intorno alle 21,30 due giovani, pare con accento catanese, e con il volto travisato, si sono presentati alla biglietteria dei traghetti di viale della Libertà. Hanno puntato la pistola all’addetto alla vendita dei tagliandi presente in quel momento allo sportello, intimandogli di consegnare il danaro presente nella cassa. All’impiegato sotto la minaccia dell’arma non è rimasto che consegnare il contante.

Acciuffato il bottino, si sono dileguati facendo perdere le loro tracce. Immediato l’intervento delle Volanti che hanno avviato gli accertamenti per verificare la dinamica del fatto e cercare di risalire all’identità degli autori. Determinanti a tal fine, le testimonianze e le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

Articoli Consigliati

Top