Ti trovi qui
Home > Apertura > Servizio idrico Siracusa: danno erariale di 2,8 mln a carico del sindaco Garozzo

Servizio idrico Siracusa: danno erariale di 2,8 mln a carico del sindaco Garozzo

La guardia di finanza di Catania ha sequestrato all'interno di una abitazione privata a Misterbianco oltre 250 kg di fuochi di artificio irregolari.

SIRACUSA

Un danno erariale di oltre 2 milioni e 800 mila euro a carico del sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, del dirigente del settore Lavori Pubblici, Natale Borgione, e del direttore generale della società, che gestisce il servizio idrico integrato dei Comuni di Siracusa e Solarino per il 2015 e per il primo trimestre 2016, Enrico Jansiti sulla gestione del servizio idrico.

Secondo le Fiamme gialle, i tre avrebbero causato due tipologie di danno, quello alla “concorrenza” e quello da “utile d’impresa“. Nel primo caso non sarebbero state applicate le regole della concorrenza tra tutti gli operatori economici per un affidamento senza gara. Il comune di Siracusa, secondo la guardia di finanza, avrebbe avuto un risparmio di spesa rispetto a quella effettivamente sostenuta se avesse rispettato le regole. Di conseguenza si è determinato un danno economico nonostante la nullità del contratto di affidamento perché stipulato in violazione del codice degli appalti. La Guardia di Finanza di Siracusa ha segnalato alla Procura della Corte dei Conti di Palermo. Intanto ilo sindaco Garozzo si dice sereno. In sede penale emergerà l’infondatezza delle accuse”.

12 aprile 2017

 

 

 

Articoli Consigliati

Top