Ti trovi qui
Home > Apertura > Partito il count down per il G7 a Taormina, ma la Dia effettua ispezioni

Partito il count down per il G7 a Taormina, ma la Dia effettua ispezioni

MESSINA

Taormina. E adesso è arrivata anche la Direzione investigativa antimafia nei cantieri del G7. La vedete in questa foto. Un controllo preventivo disposto dal prefetto di Messina per accertare la regolarità di maestranze e mezzi di lavoro, nonché dei rapporti contrattuali di fornitura anche in subappalto firmati proprio dalla società appaltatrice. I riflettori si sono accesi sui lavori di realizzazione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle infrastrutture stradali della zona. E’ già iniziato il count down che a fine maggio porterà a Taormina i leader mondiale per il vertice al Palacongressi: i lavori sono ancora in corso e in alcuni casi devono cominciare.
Polemiche roventi da mesi si susseguono a ritmo incalzante, si punta il dito proprio sui ritardi abissali. Per il G7 è dunque già inizia questa corsa contro il tempo, sono infatti numerose le opere da realizzare fra una conferenza di servizi e un’altra.

Il nodo centrale della questione è proprio il palazzo dei congressi che non avrebbe ancora il certificato di prevenzione incendi dal 2013 e richiede diversi interventi di ristrutturazione. A questo poi si aggiungono le due elipiste temporanee e i dieci chilometri di strada da asfaltare. Insomma le preoccupazioni non mancano e a quanto pare neanche le polemiche. Ora si aggiungono anche le ispezioni della Dia. Ce la faranno i nostri eroi? Adesso l’interrogativa suona appropriato.

approfondimento nel tg

6 aprile 2017

Articoli Consigliati

Top