Ti trovi qui
Home > Cronaca > Catania: verso la stabilizzazione i 181 precari comunali

Catania: verso la stabilizzazione i 181 precari comunali

CATANIA

Dopo il voto favorevole del Consiglio comunale, ora si guarda alla stabilizzazione dei 181 precari comunali.


«L’approvazione del bilancio di previsione 2017-2019 ha permesso la prosecuzione dei contratti per i 181 precari del Comune di Catania, che potranno così continuare a far funzionare gli uffici comunali, e la proroga del rapporto a tempo determinato con i 9 dirigenti. Ora avanti con il percorso di stabilizzazione».

È quanto dichiara Armando Coco, segretario generale della Cisl Fp di Catania, dopo il voto favorevole al bilancio di previsione del Comune di Catania dato dal consiglio comunale, alle cui sedute ha personalmente assistito.

«Ho seguito personalmente i lavori d’aula – ribadisce Coco – per testimoniare la vicinanza della Cisl Funzione pubblica alla vicenda dei lavoratori precari che permettono ogni giorno, con la loro acquisita professionalità e abnegazione, il buon funzionamento della macchina amministrativa comunale. Una vicenda di cui ci siamo fatti carico e sulla quale abbiamo fatto mantenere alta l’attenzione. Ringraziamo l’amministrazione comunale e tutti i consiglieri comunali che hanno dimostrato grande responsabilità, nonostante l’estenuante prolungarsi della seduta, e sensibilità nei confronti delle esigenze dei lavoratori».

«Ora – aggiunge Coco – il Comune porti avanti il Piano del fabbisogno triennale del personale 2016-2018 che ha presentato, così da proseguire nel percorso che porterà a stabilizzare tutti i lavoratori precari nella fascia di appartenenza, salvaguardandone la professionalità acquisita e rispettando i bisogni dell’amministrazione, che non si vedrà così depauperata di figure utili all’erogazione di servizi al cittadino-utente».

6 aprile 2017

Articoli Consigliati

Top