Ti trovi qui
Home > Calcio > Calcio: via al rush finale, ecco le siciliane in campo nel fine settimana

Calcio: via al rush finale, ecco le siciliane in campo nel fine settimana

Si infiamma il rush finale di campionato per le squadre siciliane impegnate nel ricco weekend di gare del calcio professionistico. Alla ricerca di un posto tra le grandi, della rimonta (vedi il Trapani) e dell’impresa (quest’ultima tanto desiderata dal Palermo).

E proprio la società di Viale del Fante sta preparando con cura la prossima trasferta di campionato, che vedrà gli uomini allenati da Diego Lopez di scena al Barbera contro il Cagliari, scontro decisivo per credere alla permanenza nella massima serie e sperare di rosicchiare qualche punto all’Empoli, distante 7 punti e impegnato nella difficile trasferta di Roma contro i giallorossi.
Per i rosanero l’unico assente per squalifica sarà Diamanti, ad agire sulla trequarti sarà Bruno Henrique, con Nestorovski terminale offensivo.

L’operazione salvezza accomuna anche il Trapani in serie cadetta. I granata, galvanizzati dalle ultime due vittorie contro Bari e Benevento, ospiteranno domani alle 15:00 al Provinciale un’altra big, il Verona, con l’obiettivo di centrare il tris e uscire dopo mesi turbolenti dalla zona retrocessione.

Il girone C di Lega Pro offrirà l’atteso derby tra Akragas e Siracusa. Domenica in palio all’Esseneto punti pesanti e obiettivi diversi, con la vittoria che potrebbe valere tanto per ambo le squadre. I bianco-azzurri, in serie positiva da 3 gare, proveranno a mantenere le lunghezze di vantaggio dai play-out, mentre gli aretusei, fermati la scorsa domenica dalla Reggina dopo ben cinque successi di fila, continueranno la caccia al miglior piazzamento in ottica playoff. L’anticipo di sabato vedrà impegnato invece il Messina di Cristiano Lucarelli, reduce dal tonfo di Matera e pronto a giocarsi, in casa della Fidelis Andria, punti vitali per tenere le distanze dalla zona calda della classifica: fischio d’inizio alle 20:30 allo stadio “Degli Ulivi”.

Servizio del Tg

31 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top