Ti trovi qui
Home > Cronaca > Appalti truccati a Punta Raisi, ai domiciliari l’ex direttore della Gesap

Appalti truccati a Punta Raisi, ai domiciliari l’ex direttore della Gesap

PALERMO

Gli incarichi venivano distribuiti fra una cerchia ristretta di imprenditori sulla fiducia o su attribuzione diretta. All’interno della società concessionaria dello scalo aeroportuale palermitano di Punta Raisi, la Gesap Spa, si agiva  proprio così per quel che riguardava la progettazione relativa alle opere di ammodernamento o adeguamento dello scalo aeroportuale, senza dunque il rispetto delle procedure di evidenza pubblica dettate dalla legge.

Un’associazione a delinquere ben strutturata è stata disarticolata dalla Squadra Mobile di Palermo che ha arrestato, questa mattina, quattro persone per associazione a delinquere, truffa aggravata ai danni dello Stato, turbata libertà di scelta del contraente e corruzione. Fra loro spunta anche il nome dell’ex direttore della Gesap Carmelo Scelta come anche Giuseppe Listro ex dirigente della società. Sorte non diversa per il professore di ingegneria dell’università di Palermo Giuseppe Giambanco che ha il divieto di dimora nel capoluogo siciliano e l’imprenditore romano Stefano Flammini.

L’indagine è stata denominata “The Terminal” e ha portato anche al sequestro preventivo di somme di denaro per 4 milioni di euro, pari al profitto dei reati commessi. Ma non è finita infatti sono ancora in corso ulteriori perquisizioni a carico degli arrestati e di altri soggetti indagati.

31 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top