Ti trovi qui
Home > Cronaca > “Podere mafioso”: aziende agricole fantasma, 500 falsi braccianti, 17 indagati

“Podere mafioso”: aziende agricole fantasma, 500 falsi braccianti, 17 indagati

CATANIA

Aziende agricole fantasma e falsi braccianti. E’ il caso scoperto dalla Gdf di Catania nell’indagine denominata Podere Mafioso. L’accusa nei confronti di 17 soggetti indagati è associazione a delinquere finalizzata alla truffa a danno dello Stato e corruzione. Tre noti esponenti di spicco del Clan Laudani, Leonardo Patanè, Antonio Magro e Giovanni Muscolino, con la complicità di un dipendente dell’Inps di Giarre, avevano creato un sistema efficace attraverso il quale incanalare fondi destinati all’agricoltura in attività di imprese inesistenti, con il versamento di contributi in favore di 500 falsi braccianti agricoli.

APPRONFONDIMENTO NEL TG 

29 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top