Ti trovi qui
Home > Attualità > Palermo, bloccato il trasferimento dal canile

Palermo, bloccato il trasferimento dal canile

PALERMO

E’ stato bloccato nella serata di ieri il trasferimento dei cani del canile di Palermo. Lo stop è arrivato al termine di una giornata di mobilitazione da parte delle associazioni e dei volontari che hanno presidiato per ore l’ingresso della struttura, appellandosi alle istituzioni e alle autorità affinchè bloccassero la procedura. «Lo stop all’uscita dei cani non è l’unico importante sviluppo di questa vicenda – sottolinea l’Enpa – Contestualmente all’accoglimento delle richieste dei volontari, il sindaco di Palermo ha dato il via libera alla convocazione di un tavolo di coordinamento che vede il coinvolgimento del Comune e della Regione da un lato, e delle associazioni animaliste dall’altro, con l’obiettivo di definire una efficace strategia condivisa per la prevenzione e la gestione del randagismo. Noi tutti ci auguriamo che la convocazione del tavolo possa segnare una stagione nuova nelle politiche di contrasto al randagismo. D’altro canto, questa era una richiesta sulla quale le associazioni insistevano da temp», dice il presidente nazionale dell’Enpa, Carla Rocchi. 1E’ un primo passo verso nella direzione giusta. Perchè – prosegue Rocchi – questo triste fenomeno, una vera piaga, non si risolve con provvedimenti calati dall’alto, nè tanto meno con incentivi economici di dubbia opportunità, ma con una seria politica di sterilizzazioni e adozioni. Una politica che vede il coinvolgimento di tutti gli attori in campo».

28 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top