Ti trovi qui
Home > Spettacolo > Catania, una città da vivere tra arte e cultura: torna la “Notte dei Musei”

Catania, una città da vivere tra arte e cultura: torna la “Notte dei Musei”

CATANIA

Torna a Catania la Notte dei Musei. Così oggi dalle 19.00 fino alle 24.00, diversi musei e siti culturali saranno aperti ai visitatori. Un percorso culturale tra passato e presente, per riscoprire e amare i tesori della città etnea.  I siti saranno aperti con varie iniziative e percorsi tematici guidati, all’interno del centro storico. Sarà possibile visitare gratuitamente il Palazzo della Cultura, la Cripta Sant’Euplio, l’Anfiteatro romano e la Chiesa di San Francesco Borgia, o ancora l’autobooks, un bus trasformato in una vera e propria biblioteca in movimento. Altri siti invece, come il Castello Ursino, il museo Belliniano, Casa Verga, il teatro Massimo Vincenzo Bellini e il Monastero dei Benedettini, potranno essere visitati a pagamento.

Arte, storia e cultura attraverso musei, chiese e teatri. Cittadini e turisti potranno godere della città visitando la Badia di Sant’Agata, le Terme Achilliane, il Museo Diocesano, e la chiesa San Nicolò l’Arena dove è stato anche allestito uno spettacolo teatrale dal titolo “Solo Andata”. Ma non solo monumenti e architettura: ampio spazio anche al folclore e alla tradizione catanese. Sarà possibile immergersi nel mondo agatino attraverso la Candelora dedicata ai Devoti in onore di Sant’Agata, il Primo scrigno reliquiario risalente al 12esimo secolo e il sarcofago di Agata. Gli appassionati di pop art invece potranno visitare la mostra dedicata al genio di Andy Warhol, allestita al Castello Ursino. Ma ancora al museo tattile, sculture, dipinti e opere tridimensionali, per un’esperienza unica attraverso un percorso sensoriale. Una ricca giornata che si concluderà a passo di danza con un gruppo di ballerini che uscirà da Palazzo degli Elefanti sulle note di Strauss, per dare vita a un ballo ottocentesco in piazza Duomo.

25 marzo 2017

 

Articoli Consigliati

Top