Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Messina: penalizzazione in arrivo per la vicenda Covisoc

Messina: penalizzazione in arrivo per la vicenda Covisoc

Arrivano nuovi e importanti aggiornamenti sulla vicenda penalizzazioni nel campionato di Lega Pro: stavolta a finire sotto la lente dei deferimenti c’è il Messina, in passato deferito al Tribunale Federale della sezione disciplinare in seguito alle segnalazioni della Covisoc sul mancato pagamento degli stipendi nei mesi di novembre e dicembre.

Il deferimento dello scorso settembre potrebbe infatti maturare a breve un malus per la classifica dei giallorossi. Stando infatti alle dichiarazioni del direttore sportivo del Messina Marcello Pitino, la penalizzazione arriverà, come preventivato al momento del rilevamento delle quote societarie da parte del nuovo gruppo imprenditoriale.

Un -2 in classifica che potrebbe smorzare gli entusiasmi di un gruppo che specialmente dopo lo sfortunato stop del derby con il Catania, ha prodotto un importante sforzo in termini di gioco e risultati.

Nulla di grave, assicura Pitino, il Messina (come ribadito in occasione della conferenza stampa di presentazione dei nuovi acquisti Plasmati e Bencivenga) è un club che è ripartito sotto basi solide e idee chiare che interessano anche il futuro. Classifica alla mano , qualora arrivasse in settimana la tanto discussa penalizzazione, il Messina scivolerebbe a 32 punti, a sole tre lunghezze di vantaggio dalle sabbie mobili dei play-out.

Per una siciliana consapevole di ciò che l’aspetta, ce n’è un’altra che invece sembra dormire sogni tranquilli. L’Akragas vive con serenità la vicenda, sebbene sia stata anch’essa deferita con il Messina dalla commissione di vigilanza sulle società di calcio professionistiche. Ad Agrigento infatti per rimediare alla critica situazione societaria, che ha visto i Giganti sull’orlo del baratro, nel mese di gennaio si è proceduto ad un forte ridimensionamento dell’organico. Via Marino, Salandria, Zanini e Gomez, mossa che col senno del poi si è rivelata di grande giovamento per i bianco azzurri e potrebbe dunque sventare un malus in chiave classifica.

22 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top