Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Catania, il momento delle scelte: Pulvirenti e la ricerca dell’antidoto

Catania, il momento delle scelte: Pulvirenti e la ricerca dell’antidoto

CATANIA

E’ un momento difficile, lo sa bene Giovanni Pulvirenti, che nel post-partita di Pagani ha voluto far chiarezza sull’atteggiamento di una squadra (reduce da 3 battute d’arresto consecutive) che se prima peccava di coraggio, secondo il suo allenatore adesso si vede voltare le spalle anche dalla dea bendata.

Il Catania, a onor del vero, esce a pezzi dopo il 2-1 patito in trasferta contro la Paganese. La flessione dei rossazzurri ed un mese di marzo da dimenticare hanno sgonfiato gli entusiasmi di una campagna acquisti invernale da big della categoria ed evidenziato tutti i problemi di un gruppo incapace di reagire negli attimi clou.

La prossima sfida. “La soluzione non è portarsi la croce addosso” ha dichiarato Pulvirenti in conferenza stampa. Ecco perché per tirarsi sù dopo un momento difficile occorre continuare a lavorare: in tal senso l’avversario della prossima sfida di campionato è stimolante, a Catania domenica arriverà la capolista Foggia, esaltata dal 3-0 nel derby contro il Lecce.

L’allenamento. La prima seduta di allenamento a Torre del Grifo, svolta dalla squadra nel primo pomeriggio, è servita dunque a focalizzarsi sull’aspetto mentale prima che sulla tenuta fisica dei giocatori. Agli ordini del tecnico rossazzurro, gli etnei hanno effettuato un lavoro con e senza palla, in gruppo torna Mazzarani dopo la squalifica, ancora out Baldanzeddu e Di Cecco.

Il futuro. La Lega ha intanto reso noto l’arbitro che dirigerà la gara del Massimino di domenica: sarà Carlo Amoroso di Roma1 il fischietto della sfida, quella tra Catania e Foggia, che si prospetta molto combattuto anche visto i precedenti. Le ultime due gare ufficiali di campionato, compresa quella dello scorso anno, sono terminate a reti bianche, dato che può rappresentare l’ennesimo stimolo per una squadra che contro la più forte potrebbe dare un senso (o una dignità) ad una stagione di luci e ombre.

21 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top