Ti trovi qui
Home > Attualità > Anniversario Chiara Lubich, festa di dialogo interreligioso

Anniversario Chiara Lubich, festa di dialogo interreligioso

Una festa di religioni, dove il credo condiviso e’ il valore della famiglia. Quella famiglia che e’ stata al centro della missione di Chiara Lubich, la fondatrice del Movimento dei Focolari di cui ricorre il 50esimo anniversario e il nono dalla morte.

Numerose le iniziative in tutta Italia. Da Palermo, con un pomeriggio di riflessioni ed esperienze condivise sulla vita di famiglia, a Caltanissetta, Siracusa, Capo d’Orlando, Mazzarrino, Vittoria, Modica, Marsala, Piazza Armerina, Lentini.

A Catania l’incontro e’ stato organizzato nella facoltà di Scienze Politiche, padrone di casa il professore Giuseppe Vecchio e la promotrice Ines Arcidiacono, ed ha visto la partecipazione di numerose comunità religiose, tutte perfettamente integrate nel territorio: Rinascita cristiana, Comunità di Sant’Egidio, Comunità dialogo, Movimento rinascita cristiana, Comunità islamica di Sicilia, Comunità indù, Istituto buddista Soka Gakkai, Comunità valdese, Chiesa evangelica luterana.

Brani di fraternità, colori, canti in lingue per inneggiare al nucleo familiare come bene primario dell’umanità e per indicare il rapporto profondo che da anni esiste tra le diverse comunità religiose. Nella moschea di Catania figli di musulmani partecipano alle attività di doposcuola organizzate da volontari e alle giornate dedicate alla donazione del sangue.

Ancora un progetto dedicato agli immigrati, una casa di accoglienza finanziata dalla Chiesa Battista. Esempio pratico del messaggio di Chiara Lubich: «La pace è effetto dell’unità», «La prima qualità dell’amore cristiano è amare tutti».

CHIARA LUBICH

Articoli Consigliati

Top