Ti trovi qui
Home > Cronaca > Casa per incontri hot in via Missori: denunciato il “protettore” catanese

Casa per incontri hot in via Missori: denunciato il “protettore” catanese

CATANIA

La casa ben arredata con luci soffuse e lenzuola di seta e poi gli annunci sui siti di appuntamenti: «Offro donna per sesso a pagamento, anche di gruppo». Così sono scattate le indagini operate dai carabinieri della compagnia di Catania, che hanno permesso di identificare e denunciare un catanese già noto alle forze dell’ordine che fungeva da “protettore” per la prostituta.

A scoprire tutto sono stati due agenti che, spacciandosi per dei clienti, hanno fissato un incontro con la scusa di un rapporto sessuale. Così i militari, presentandosi all’interno dell’abitazione, hanno avuto la certezza: il “protettore” ha chiesto loro 100 euro a persona per la prestazione.

Il luogo per gli incontri era un appartamento in via Giuseppe Missori, dove la donna di 57 anni riceveva i clienti per gli incontri hot. Il suo protettore, un pregiudicato di 64 anni, è stato denunciato con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione.

16 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top