Ti trovi qui
Home > Altri Sport > World League a Palermo: il Settebello schiaccia la Russia 12-9

World League a Palermo: il Settebello schiaccia la Russia 12-9

PALERMO

Il Settebello batte la Russia 12-9 nel match valido per la terza giornata della fase a gironi della World League. Questo il risultato finale di una partita dai toni accesi e che ha visto il pubblico delle grandi occasioni: per la città di Palermo infatti, il ritorno della Nazionale italiana di pallanuoto dopo sei anni, ha rappresentato un motivo in più per tifare in modo appasionato.
Davanti alla splendida cornice di pubblico della Piscina comunale, gli azzurri guidati dal ct Sandro Campagna restano a punteggio pieno dopo i successi nelle prime due sfide: il 10-7 inflitto alla selezione russa all’andata (in trasferta a Ruza lo scorso 6 dicembre) e il 14-5 con la Georgia (in casa a Busto Arsizio il 14 febbraio).
Quello nel capoluogo siciliano era il penultimo scoglio in vista della Superfinal a otto squadre che si disputerà dal 20 al 25 giugno prossimi. Anche per i russi si trattava di un ritorno a Palermo a 24 anni dall’ultima volta, quando nel 1993 e sempre per un incontro di World League, affrontarono la selezione dell’allora ct Ratko Rudic.

Nell’impianto di viale del Fante c’è stato il tutto esaurito: i 920 biglietti a disposizione sono andati via in un batter d’occhio. Calcolando anche il parterre di ospiti, autorità e giovani atleti delle società di pallanuoto locali, le presenze hanno superato abbondantemente il migliaio. Già un’ora prima del fischio d’inizio i seggiolini erano tutti occupati, gli spalti gremiti da un pubblico ribollente, armato di trombette e bandiere.

15 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top