Ti trovi qui
Home > Altri Sport > La riscossa del basket siciliano. Orlandina e Ragusa godono, la Rainbow vede la finale

La riscossa del basket siciliano. Orlandina e Ragusa godono, la Rainbow vede la finale

Il ricco fine settimana di basket siciliano si tinge di sorrisi e belle speranze. Orlandina in serie A maschile, Ragusa e Rainbow nel femminile, regalano vittorie e prestazioni importanti, che danno il giusto slancio per l’ultimo terzo di stagione e segnali importanti sul movimento della palla a spicchi in Sicilia.

A Capo d’Orlando non è ingiusto parlare di sogno. Dati alla mano, l’Orlandina sta vivendo la sua migliore stagione da quando è tornata nella massima serie nel 2014. Media punti altissima, 5 vittorie nelle ultime 6 gare e un terzo posto sugellato con l’ultimo prezioso successo su Cremona col punteggio di 86 a 82. Carattere e orgoglio, gli uomini di Gennaro Di Carlo hanno intrapreso la strada giusta e i risultati lo testimoniano.

Chi sembra aver trovato la via maestra è anche la Virtus Eirene Ragusa. Il cambio in panchina che ha visto coach Recupido subentrare a Lambruschi dopo il pesante Ko di Coppa Italia) ha portato gli esiti sperati. Il nuovo tecnico ha portato una ventata d’entusiasmo e le ultime due vittorie in campionato, rispettivamente contro Schio e Napoli, segnano un’inversione di rotta evidente. I 26 punti in classifica e gli ottimi segnale delle ultime uscite fanno ben sperare in vista dei prossimi impegni, playoff inclusi.

Sorride e convince anche il basket al femminile in Serie B. La Rainbow Catania del presidente Fabio Ferlito conquista gara-1 delle semi-finali playoff e sconfigge Messina al PalaCatania col punteggio di 59-50. Un +9 che dà speranza in vista del ritorno in programma mercoledì prossimo al PalaTracuzzi. Per le catanesi in palio c’è l’opportunità di staccare il pass per le finali regionali contro la vincente di CusUnime e Virtus Eirene e cullare il sogno promozione.

13 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top