Ti trovi qui
Home > Cronaca > Caso disabili in Sicilia: domani un incontro tra Anffas e il governatore Crocetta

Caso disabili in Sicilia: domani un incontro tra Anffas e il governatore Crocetta

PALERMO

Quella dei disabili in Sicilia è una storia senza fine. Si sentono raggirati dal governatore della Regione Sicilia Rosario Crocetta, gli animi sono sempre più accesi e cresce il disappunto dei disabili e soprattutto delle loro famiglie che richiedono a gran voce un intervento a loro sostegno e anche alla svelta.

Da una parte la certezza: i disabili hanno bisogno di assistenza, un diritto a loro innegabile. Dall’altra parte però, Crocetta ha preso in mano i dati e ha parlato chiaro: in Sicilia i 3500 disabili gravi sono solo sulla carta, perchè i meritevoli di assistenza sarebbero circa la metà.

Neanche l’istituzione di un fondo da 36milioni di euro è servito a placare gli animi, una cifra secondo molti assolutamente insufficiente a garantire l’assistenza indispensabile. Ma Crocetta ha rassicurato dicendo che «i primi interventi partiranno presto e saranno rivolti ai casi più gravi».

E intanto nella preparazione di uno scontro e l’altro a Palermo è stata revocata la manifestazione prevista per domani e organizzata dall’associazione nazionale di famiglie di persone con disabilità davanti a Palazzo D’Orleans. Manifestazione revocata proprio dall’incombenza di un incontro fra i rappresentanti dell’Anffas e il governatore Rosario Crocetta.

La speranza è che non diventi l’ennesima occasione per promozioni elettorali.

8 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top