Ti trovi qui
Home > Cronaca > Palermo, marijuana e 17mila euro in contanti: due arresti

Palermo, marijuana e 17mila euro in contanti: due arresti

PALERMO

Arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. I carabinieri hanno arrestato Giovanni Manitta, di 32 anni e Andrea Liberto, di 38 anni. I due sono stati fermati in piazza Virgilio a bordo di una Bmw e all’interno del vano bagagli trasportavano un sacchetto in plastica contenente 100 grammi di marijuana e 1.200 euro in contanti.

A seguito della perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno rinvenuto a casa di Liberto, nascosta in una scatola conservata nell’armadio della camera da letto, circa 310 grammi di marijuana e  17.400 € in contanti. Nell’abitazione di Manitta, i carabinieri hanno rinvenuto 370 grammi di marijuana, 940 euro contanti e un assegno per l’importo di 950 euro.

Manitta aveva in  uso un magazzino sito in via Aristotele dove aveva ammesso essere stata realizzata, in un vano di circa 6 mq realizzato con del cartongesso, una piantagione indoor ormai dismessa, indivuduta tramite alcuni resti: un bilancino di precisione, un bottiglia di fertilizzante e vari scarti.

Il denaro e lo stupefacente sono stati posti sotto sequestro e la droga sarà inviata al laboratorio analisi della Sezione Investigazioni Scientifiche per le relative analisi chimico-tossicologiche. I due, al termine delle formalità di rito, sono stati accompagnati nelle proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari.

7 marzo 2017

 

 

Articoli Consigliati

Top