Ti trovi qui
Home > Calcio > Baccaglini: «100 mln per il mercato? Non è quello che vogliamo fare»

Baccaglini: «100 mln per il mercato? Non è quello che vogliamo fare»

PALERMO

«Le cifre dell’affare? Queste informazioni sono confidenziali e fanno parte dell’accordo tra Zamparini e il sottoscritto in qualità di rappresentante del fondo. Il Palermo è inserito in una progettualità più grande e parlare di cifre non è giusto».
Così Paul Baccaglini risponde alla domanda sulle cifre dell’affare che lo ha portato ad acquistare il Palermo.
«Quanto mi darà per le mie aziende sono “cazzi” miei – interviene Zamparini – io il Palermo posso averlo anche regalato per quel che mi riguarda».
«Io non ho la confidenza per dire cazzi miei, ma parlare di cifre è sbagliato – riprende Baccaglini -. Lo stadio e il centro sportivo sono la chiave di questo progetto. Potrei dire metteremo 100 milioni per la campagna acquisti ma non è quello che vogliamo fare. Noi vogliamo portare una mentalità americana, gestire una squadra come un’azienda e meno amatorialità».

conf. stampa 1 - Ultimatv

«Una sfida semplice non dà soddisfazioni». Così il neo presidente del Palermo, Paul Baccaglini, risponde sulle difficoltà del progetto che lo attende alla guida del club rosanero.

«Alla squadra cosa dirò? Semplice, bisogna guardarsi tra noi, questi siamo e questi saremo fino all’ultima di campionato, non ci saranno cambi di allenatore e questo lo posso dire. Abbiamo un calendario non facile ma neppure proibitivo, bisogna stringersi intorno e credere in una mentalità vincente che speriamo possa coinvolgere tutti».

7 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top