Ti trovi qui
Home > Cronaca > Il cantiere delle ragioni: innovazione e rilancio dell’Etna Valley

Il cantiere delle ragioni: innovazione e rilancio dell’Etna Valley

CATANIA

L’Etna Valley può tornare a vivere. Il sogno può diventare realtà con l’aiuto di tutti. Il tema affrontato questa mattina al confronto pubblico per il rilancio dell’Etna valley e la creazione di un ecosistema favorevole agli investimenti dele aziende. Innovazione, responsabilità e sviluppo territoriale: sono le parole chiave del “Cantiere delle ragioni”, il progetto nazionale per la responsabilità civica e l’innovazione in Italia lanciato lo scorso dicembre a Roma e presentato oggi a Catania per la prima assemblea territoriale. Sono trascorsi oltre 20 anni da quando l’Etna Valley nacque a Catania creando un bacino di opportunità che, però, pian piano sono andate a morire. Oggi, un’altra speranza.

«Crediamo che solo un lavoro sinergico e concreto tra pubblico e privato – spiega Giuseppe Mario Patti, imprenditore Ict – possa mettere insieme le risorse già esistenti, modellarle sul territorio e renderle disponibili. Catania ha una vocazione territoriale intatta, ma non possiamo pensare che singole azioni positive creino un solido ecosistema davvero favorevole alla ripartenza del territorio».

E’ possibile, dunque, riportare a Catania importanti investitori internazionali con la sinergia di camera di Commercio e Comune.

4 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top