Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Muri antichi, Puliafito: «In casa dobbiamo giocare col coltello tra i denti»

Muri antichi, Puliafito: «In casa dobbiamo giocare col coltello tra i denti»

CATANIA

Archiviato il girone d’andata con cinque vittorie consecutive, adesso ci si appresta a ripartire con un girone di ritorno importante per i Muri Antichi, che vogliono al più presto raggiungere l’obiettivo salvezza. Come ad inizio campionato ricomincia il ciclo di partite difficili contro le prime quattro della classe: domani alla piscina “Francesco Scuderi”, con inizio ore 16:45 (arbitri Minelli e Valdettaro), i ragazzi di Puliafito affronteranno l’Arechi, squadra che occupa al momento il quarto posto in classifica.

Mister Giovanni Puliafito ha caricato i giocatori: «Domani sarà una partita difficilissima. Per noi è un banco di prova importante contro una delle squadre più forti del campionato. Lo diciamo sempre, in casa soprattutto dobbiamo affrontare ogni gara con il coltello tra i denti. Ci teniamo a fare bella figura, adesso abbiamo trovato equilibrio nel gioco e questo, se lo vogliamo, ci potrà portare a fare un ulteriore salto di qualità».

«Ricomincia il ciclo terribile – ha dichiarato il presidente Luigi Spinnicchia – adesso però siamo più sereni e consapevoli del nostro stato attuale. Siamo in casa e proprio per questo non dobbiamo avere nessun timore reverenziale, nonostante il valore indiscusso dell’avversario. Siamo molto in palla, stiamo lavorando tanto e questo non può che trasformarsi domani in una buona prestazione dove, se saremo bravi, riusciremo a portare a casa un ottimo risultato».

di Luca Leonardi

3 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top