Ti trovi qui
Home > Cronaca > Avvicendamento al 2º Nucleo Aereo Guardia Costiera

Avvicendamento al 2º Nucleo Aereo Guardia Costiera

CATANIA

Stamattina il passaggio di consegne tra i Capitani di Fregata Roberto D’Arrigo e Agostino Baldacchini. Sarà proprio Baldacchini, da oggi, a prendere il comando del 2º nucleo aereo Guardia Costiera subentrando a D’Arrigo che a 46 anni ha in curriculum oltre 4200 ore di volo. In servizio nel corpo delle Capitanerie di Porto dal 1992. Venti sono i mesi al comando del nucleo della città etnea. Oggi la cerimonia: «Lascio Catania, lascio la mia città – ha detto il Capitano di Fregata, il comandante Roberto D’Arrigo – lascio il comando in buone mani. Sono stati poco di due anni, oltre 4200 ore di volo che, anche queste, si sommano alle complessive 36 mila ore, dal 1989, di questo reparto. Tantissime le attività: i fenomeni migratori sono soltanto una parte, si aggiungono a quelle che sono le nostre normali attività».
D’Arrigo andrà al Comando generale di Roma. Lascia il comando del nucleo catanese al parigrado Agostino Baldacchini. Arriva dalla 1^ Sezione Volo Elicotteri Guardia Costiera di Sarzana di cui ha assunto il comando nel 2015. Nato a Gioia Del Colle, ma di origini viterbesi, ha all’attivo 4700 ore di volo. In servizio dal 1982 prima come ufficiale di stato maggiore poi transitato nel corpo delle Capitanerie di Porto: «Mi troverò ad avere nuove sfide – ha detto il Capitano di Fregata, il comandante Agostino Baldacchini – confido in un equipaggio estremamente preparato, estremamente pronto a intervenire in qualsiasi condizione».
La cerimonia di avvicendamento è avvenuta alla presenza del Capitano di Vascello, Alfio Distefano, comandante della base aeromobili e del Contrammiraglio Nunzio Martello, direttore marittimo della Sicilia orientale.
IMG_20170303_1024395

3 marzo 2017

Articoli Consigliati

Top