Ti trovi qui
Home > Apertura > Maxi retata nella capitale, arrestati 17 pusher: c’è un palermitano

Maxi retata nella capitale, arrestati 17 pusher: c’è un palermitano

PALERMO

C’è anche un palermitano fra gli arrestati. In poche ore, mirati servizi antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno fatto scattare le manette ai polsi di 17 pusher e al sequestro di quasi 1 chilo di stupefacente (hashish, marijuana, eroina, cocaina e shaboo), già suddiviso in diverse centinaia di dosi, pronte per essere immesse nelle piazze di spaccio per la movida capitolina durante il fine settimana.

Gli arresti sono stati eseguiti nei quartieri di Trastevere, Termini, San Lorenzo, San Basilio, Primavalle, Tor Marancia e Eur.

In manette sono finiti 9 cittadini italiani, sette di Roma, uno di Tivoli e uno di Palermo, 2 cittadini della Nigeria, 2 cittadini del Gambia, 3 delle Filippine e 1 della Somalia, molti di loro già noti alle forze dell’ordine, di età compresa tra i 19 e i 60 anni.

I Carabinieri hanno colto in flagranza i pusher che cedevano dosi di droga a giovani e tossicodipendenti. In particolare uno spacciatore nascondeva la droga in un vano del contatore del gas sulla via, altri nel cavo di un albero e un altro la teneva in una cassaforte nascosta in bagno.

Cinque pusher sono stati portati in carcere a Regina Coeli, cinque sono stati accompagnati presso le loro abitazioni agli arresti domiciliari e sette trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

26 febbraio 2017

Articoli Consigliati

Top