Ti trovi qui
Home > Apertura > Perde la vita anche il secondo operaio coinvolto nel crollo dell’antenna a Mazara Del Vallo

Perde la vita anche il secondo operaio coinvolto nel crollo dell’antenna a Mazara Del Vallo

TRAPANI

Mazara Del Vallo. Non ce l’ha fatta neanche Vincenzo Miraglia, l’operaio 33enne rimasto coinvolto nel crollo di un’antenna della Telecom. L’uomo è deceduto all’ospedale Civico di Palermo, dove era stato trasportato in elisoccorso. Sin da subito le sue condizioni erano apparse molto gravi, aveva già subito tre arresti cardiaci oltre ad aver riportato uno schiacciamento toracico e diverse fratture in tutto il corpo. Nessun tentativo è servito a mantenerlo in vita.

Nell’incidente avvenuto questa mattina intorno alle 9.30 è morto anche il collega Giuseppe Romeo di 52 anni. I due stavano lavorando insieme alla manutenzione del traliccio per conto della ditta di Palermo Romeotel. Per lui ogni soccorso è stato vano, quando il personale del 118 è arrivato sul posto non ha potuto far altro che constatarne la morte. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, il traliccio che sosteneva l’antenna che stava lì da più di 50 anni, si è spezzato alla base e i due, che erano imbracati, sono precipitati a terra rimanendo schiacciati sotto la pesante struttura.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno estratto con molta difficoltà i due uomini da sotto il traliccio. La Procura di Marsala ha aperto due inchieste per verificare le cause e accertare le eventuali responsabilità, proprio per questo l’area è stata posta sotto sequestro.

15 febbraio 2017

 

Articoli Consigliati

Top