Ti trovi qui
Home > Apertura > Abusi sessuali su minori: arrestato pastore evangelico

Abusi sessuali su minori: arrestato pastore evangelico

CATANIA

Belpasso. Per pubblicizzare l’attività evangelica e accogliere i giovani ha pensato bene di abusare sessualmente di un minore dopo avergli fatto ingerire una bevanda nella quale aveva sciolto qualche pasticca di sostanza stupefacente per stordire la vittima. E’ successo a Belpasso, dove i Carabinieri hanno arrestato un giovane pastore di 38 anni della Chiesa Cristiana evangelica del movimento Nuova Pentecoste di Belpasso per i reati di violenza sessuale con le aggravanti di aver agito abusando della qualità di ministro di culto e utilizzando sostanze stupefacenti. I fatti risalgono all’agosto dello scorso anno quando, nel corso di un turno di guardia alle tende del movimento Nuova pentecoste, all’interno del campo sportivo di Belpasso, per pubblicizzare l’associazione, il pastore avrebbe prima drogato il minore, poi sollecitato l’eccitazione del giovane con la visione di alcuni filmati pornografici e poi avrebbe abusato di lui. Per l’indagato non era la prima volta. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il pastore avrebbe abusato di altri minori anche negli anni precedenti. Dopo i fatti, il movimento nazionale “Nuova Pentecoste, ha preso misure disciplinari nei confronti dell’uomo e lo rimosso da qualsiasi incarico pastorale per comportamenti incompatibili alle regole di condotta ministeriale e ai principi di vita morale cristiana. Durante la perquisizione i carabinieri hanno sequestrato il cellulare dell’uomo in cui sono stati trovati link e foto pornografici. L’uomo, rinchiuso nel carcere di piazza Lanza, dovrà rispondere anche del reato di possesso di segni distintivi contraffatti perchè aveva due palette con la scritta “ministero della difesa”.

15 febbraio 2017

 

Articoli Consigliati

Top