Ti trovi qui
Home > Cronaca > Coldiretti: pistacchi di Bronte e finocchietto selvatico per San Valentino

Coldiretti: pistacchi di Bronte e finocchietto selvatico per San Valentino

CATANIA

Come ogni anno, San Valentino invita gli innamorati a organizzare al meglio, la giornata dedicata all’amore con consegne di fiori, regali, cene romantiche, c’è anche chi si organizza un percorso in una Spa con massaggi, sauna e bagno turco.

Saranno ben 8 milioni gli italiani che acquisteranno fiori e che andranno alla ricerca di ricette afrodisiache per organizzare una cena romantica, dentro o fuori le mura domestiche. E’ quanto emerge dall’indagine del sito www.coldiretti.it dal quale si evidenzia che più della metà degli italiani ha deciso di non regalare niente di materiale.

«Dalla Sicilia -spiega la Coldiretti – importanti virtù arrivano dal finocchietto selvatico che sprigiona un sapore “catturante” e dal pistacchio di Bronte, esaltato fin da tempi antichi, dai musulmani per i suoi stuzzicanti poteri. Da non dimenticare poi il sedano popolarmente conosciuto perché esercita un’azione stimolante sulle ghiandole surrenali e contiene sostanze che servono da richiamo olfattivo per la riproduzione. Lungo tutto lo Stivale è unanime la fiducia nel miele e nel tartufo le cui proprietà afrodisiache sono state tramandate nel tempo. E per i più… coraggiosi, anche i tradizionali aglio e cipolla che sono considerati alternativa naturale al viagra di cui contengono componenti simili al principio attivo secondo alcuni studi».

«Quasi un italiano su tre (30%) regalerà fiori – sottolinea la Coldiretti -, che si affermano come l’omaggio preferito tra quanti hanno scelto di cogliere l’occasione della ricorrenza per fare un regalo al partner. Tra i doni gettonati si registrano, a seguire, i capi di abbigliamento (27%), cioccolatini o altri dolciumi (23%) ma c’è anche un 20% che si impegna nell’acquisto di un gioiello o di un altro oggetto di valore. Ma la ricerca della naturalità riguarda anche la tavola con il boom delle ricette e dei prodotti che almeno secondo la tradizione della cucina popolare garantiscono miracolose proprietà afrodisiache e contribuiscono a rendere più stuzzicante la cena di San Valentino che resta un appuntamento irrinunciabile per molte coppie. Sono molti i prodotti della campagna che da nord a sud del Paese – spiega l’associazione di categoria – vengono considerati come elisir naturali dell’amore, ai quali sono attribuiti dalla tradizione straordinari poteri stimolanti, in alcuni casi addirittura confermati da prove scientifiche».

14 febbraio 2017

Articoli Consigliati

Top