Ti trovi qui
Home > Cronaca > Sindacato medici su aggressione: «Vogliamo legge a tutela dei camici»

Sindacato medici su aggressione: «Vogliamo legge a tutela dei camici»

Sull’ennesima aggressione a un medico, questa volta all’ospedale “Garibaldi” di Catania, arriva anche la ferma condanna del Sindacato Medici Italiani.
Pina Onotri, segretario generale del sindacato, lancia un appello alla Ministra Lorenzin e rilancia la proposta di una vertenza nazionale sulla sicurezza: «Servono più presidi delle forze dell’ordine, strutture adeguate, una legge a tutela dei camici bianchi».
Onotri esprime massima solidarietà al medico vittima della violenza subita al “Garibaldi” e rivolgendosi alla Ministra scrive: «Serve una vertenza straordinaria sulla sicurezza insieme con il Ministero degli Interni, magari organizzata proprio a Catania».
«I medici – sottolineano ancora dal sindacato – hanno bisogno di sentire le istituzioni al loro fianco, con gesti simbolici, ma anche con atti concreti: servono più presidi delle forze dell’ordine, un impegno sulle strutture per metterle in sicurezza ma anche per migliorare l’accoglienza dei pazienti. Infine – conclude Onotri – è necessaria una legge a tutela della figura del medico. Attendiamo fiduciosi un cenno da parte del Ministro».

11 febbraio 2017

Articoli Consigliati

Top