Ti trovi qui
Home > Apertura > Confisca da 5 mln di euro, nel mirino aziende per lo smaltimento dei rifiuti

Confisca da 5 mln di euro, nel mirino aziende per lo smaltimento dei rifiuti

PALERMO

Misilmeri. Nel settore dello smaltimento dei rifiuti erano ben posizionati con la società Green Line Ambiente di Misilmeri in provincia di Palermo e l’impresa individuale Falletta Mariano. L’uno era il capo mandamento e l’altro un affiliato alla cosca locale. Parliamo di Francesco Lo Gerfo e Mariano Falletta, entrambi arrestati per associazione a delinquere di stampo mafioso nel 2012 durante l’operazione Sisma.

Oggi sono stati colpiti da un provvedimenti di confisca di beni per un valore complessivo di 5 milioni di euro. Ad eseguire il provvedimento emesso dal Tribunale sono stati i carabinieri del comando provinciale di Palermo.

Fra i beni confiscati ci sono entrambe le aziende di smaltimento rifiuti, oltre a tre immobili, sedici rapporti bancari, ventuno veicoli industriali, sette veicoli, un appezzamento di terreno, un fabbricato in corso di costruzione e la nuda proprietà di un appartamento a Misilmeri.

Alcuni dei mezzi confiscati, autocompattatori utilizzati proprio per lo smaltimento dei rifiuti sono stati consegnati al comune di Santa Flavia, almeno tornano utili alla società.

11 febbraio 2017

Articoli Consigliati

Top