Ti trovi qui
Home > Apertura > Firmopoli, per la Procura Nuti è la “mente” del raggiro

Firmopoli, per la Procura Nuti è la “mente” del raggiro

Sarebbe stato lui l’ispiratore e l’ideatore del raggiro, stando al provvedimento di chiusura delle indagini depositato dai procuratori Petralia e Ferrari. Il deputato nazionale Riccardo Nuti risulta fra i 14 indagati per i fatti dell’aprile del 2012. Nuti era il candidato sindaco per le elezioni comunali del capoluogo siciliano.

Secondo la procura, il deputato nazionale ed un gruppo ristretto di attivisti come Samanta Busalacchi, Giulia Di Vita e Claudia Mannino, dopo essersi accorti che per un errore di compilazione le firme raccolte erano inutilizzabili , avrebbero deciso di ricopiare dalle originali le sottoscrizioni ricevute e corretto il vizio di forma. Tutto sarebbe avvenuto nella notte del 3 aprile nel meetup di via Sanpolo.  A 11 indagati i pm contestano la falsificazione materiale delle firme. A Nuti, per cui al momento non c’è la prova del reato, si imputa, invece, l’avere sfruttato le firme false per presentare la candidatura.

Il 13/o indagato, il cancelliere del tribunale Giovanni Scarpello, è accusato di avere dichiarato il falso affermando che erano state apposte in sua presenza firme che invece gli sarebbero state consegnate dai 5 Stelle. Reato di cui risponde in concorso con Francesco Menallo, avvocato ed esponente dei 5 Stelle che consegnò materialmente le firme al pubblico ufficiale per l’autenticazione. Un contributo fondamentale alla ricostruzione della vicenda e all’individuazione dei ruoli degli indagati è venuto dalle testimonianze di La Rocca e Ciaccio, i due parlamentari regionali che si sono autosospesi dal movimento, che hanno raccontato i giorni convulsi seguiti alla scoperta del vizio di forma che poteva invalidare le liste. Nel frattempo, come rivela anche la Repubblica di Palermo, rimane oscuro il nome dell’autore della denuncia che comunque era presenta nella sera dei fatti. Eì stata la perizia grafica a confermare alla Procura, la falsificazione di centinaia di firme.

Articoli Consigliati

Top