Ti trovi qui
Home > Apertura > Bere molto acqua fa bene, ma non 8 litri in un giorno

Bere molto acqua fa bene, ma non 8 litri in un giorno

CATANIA

Decide di dimagrire e si rivolge a un medico che le prescrive una cura a base di acqua. Bere otto litri d’acqua al giorno. E nient’altro.
Una dieta certamente alternativa e forse anche drastica, che il suo corpo non accetta e che condurrà la donna catanese di 66 anni, al reparto di rianimazione dell’Ospedale Cannizzaro di Catania.

La vicenda risale alla sera del 5 febbraio quando, trasportata dal personale del 118, viene ricoverata nel reparto di Anestesia e Rianimazione, dove è stata costantemente monitorata e ha proseguito la terapia per riportare i valori elettrolitici nella norma.

I medici del Pronto soccorso, avendo compreso la gravità della situazione e, dopo aver effettuato una visita anestesiologica e neurologica, hanno iniziano la terapia della correzione dei valori, in quel momento estremamente fuori norma.
Al Pronto soccorso i parenti raccontano che lo stato di incoscienza era dovuto all’assunzione di troppa acqua e che la dieta era stata avviata da appena due giorni.
La signora dunque, aveva ingerito nel giro di 24 ore, circa 16 litri d’acqua e null’altro.

«Ma è bene chiarire che la signora è fuori pericolo – come rassicurano dell’Ufficio stampa dell’Ospedale Cannizzaro – e che presto, nel giro dei prossimi giorni sarà dimessa».
Le sue condizioni infatti, sono migliorate  – come confermano i medici dell’Ospedale attraverso una nota stampa che ripercorre le tappe della vicenda -, e dagli accertamenti effettuati anche per risalire alle cause del malore, è emerso che non vi è una patologia che, connessa alla mancanza di cibo, possa avere scatenato questo stato “soporoso”.

Insomma, non è stata la goccia che ha fatto travasare il vaso già colmo in seguito alla dieta, ma di un naturale collassa mento dovuto alla mancanza delle naturali energie di cui un corpo ha bisogno.

8 febbraio 2017

Articoli Consigliati

Top