Ti trovi qui
Home > Altre News > Catania: “Canto della memoria” per non dimenticare la Shoah

Catania: “Canto della memoria” per non dimenticare la Shoah

CATANIA

Nel pomeriggio del 27 gennaio scorso la parrocchia San Francesco di Paola ha ospitato un concerto   particolare eseguito dall’Associazione Musicale Alkantàra dal titolo  “Piccole note sulle orme di Abreu”. L’Associazione Musicale Alkantàra, no profit, è impegnata fin dalla sua fondazione nel 2012, a promuovere il Programma di educazione musicale “El Sistema” creato in Venezuela dal Maestro Josè Antonio Abreu nel 1975, per il riscatto di bambini e  ragazzi  di situazioni di disaggio sociale.
L’Ass. Alkantàra ha aderito dalla sua creazione al Sistema di Cori e Orchestre infantili e giovanili di Italia e forma parte dei Nuclei Siciliani di “El Sistema” coinvolgendo più di 50 bambini nello studio di uno strumento, pratica orchestrale e lavoro corale.
«I bambini e ragazzi dei nostri quartieri – spiegano ai docenti di educazione musicale dei giovanissimi –  hanno l’opportunità di avere all’interno del progetto, accesso gratuito allo studio della musica, contando con l’aiuto di eccellenti  maestri formati nel Sistema venezuelano e con la collaborazione di  musicisti della Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania».

Canto della memorua - Locandina - UltimaTv

Quindi, il progetto va avanti grazie al lavoro di volontariato dei maestri e al contributo dei tanti sostenitori e amici, per la raccolta spontanea di  fondi destinati all’acquisto di strumenti, che vengono affidati ai bambini che partecipano al progetto senza nessun costo.

Momenti di grande emozione si sono vissuti quando i giovanissimi musicisti, accompagnati dai maestri, hanno dedicato un canto alla memoria dei bambini vittime della Shoah, interpretando poi, anche canti in lingua ebraica e poesie e testi dedicati a ricordare questa triste pagina della storia dell’umanità.

di Massimo Scuderi

7 febbraio 2017

Articoli Consigliati

Top