Ti trovi qui
Home > Apertura > A Siracusa sbarco di 500 profughi: 1.700 euro per il “viaggio”

A Siracusa sbarco di 500 profughi: 1.700 euro per il “viaggio”

SIRACUSA

Augusta. È previsto in tarda mattinata l’arrivo nel porto commerciale di Augusta della nave Canarias con a bordo 493 migranti, che si trovavano tutti a bordo di un barcone e sono stati soccorsi nel mare agitato del canale di Sicilia.
Intanto il personale del gruppo interforze di contrasto all’immigrazione clandestina della Procura di Siracusa, ha individuato due presunti scafisti (uno di un gommone sudanese e uno della barca ghanese) dello sbarco di ieri da nave Aquarius di 785 migranti. I due sono stati sottoposti a fermo per favoreggiamento all’immigrazione clandestina e sono stati trasferiti nel carcere di Siracusa.
I migranti, secondo le testimonianze raccolte, sarebbero partiti dal porto libico di Sabrata, la notte tra il 2 e il 3 febbraio scorso, pagando ciascuno 2.500 dinari (1.700 euro circa) per il viaggio.

Già nelle scorse nottate, altri 372 migranti erano sbarcati a Lampedusa. Nel pomeriggio era approdata a Porto Empedocle la Nave Corsi della Guardia Costiera con 251 profughi fra i quali un uomo ferito da un proiettile alla gamba destra. Un mini sbarco anche a Sciacca, dove cinque tunisini sono riusciti a raggiungere direttamente la costa su un motoscafo.

All’indomani del vertice di Malta tra i leader dei Paesi Ue e del via libera all’accordo firmato a Roma da Gentiloni e dal premier libico Serraj, le operazioni di soccorso proseguono senza sosta. Negli ultimi giorni sono oltre 1600 i migranti tratti in salvo dalle unità impegnate nel Canale di Sicilia. Il numero più consistente di profughi (786) si trovava a bordo della Nave Aquarius di Sos Mediterranee, che sta navigando verso la Sicilia dopo avere soccorso ben sette imbarcazioni in difficoltà.

6 febbraio 2017

Articoli Consigliati

Top