Ti trovi qui
Home > Cronaca > Sul crac Wind Jet 17 rinvii a giudizi, mentre buyer esteri puntano alla Sicilia

Sul crac Wind Jet 17 rinvii a giudizi, mentre buyer esteri puntano alla Sicilia

AGRIGENTO

Il Gup di Catania, Gaetana Bernabò Distefano, ha rinviato a giudizio 17 persone per bancarotta fraudolenta in relazione al dissesto della compagnia aerea low cost Wind jet, ammessa alla procedura di concordato preventivo con un passivo di oltre 238 milioni di euro. Tra gli imputati anche l’imprenditore Antonino Pulvirenti, ex patron del Calcio Catania. Nell’inchiesta sono confluite le indagini della guardia di finanza sul dissesto della compagnia che, per l’accusa, sarebbe «stato effetto di operazioni dolose compiute a partire dal 2005».

Mentre renderà il via martedì prossimo ad Agrigento con il seminario sul tema Valorizzare le eccellenze del Made in Italy sui Mercati Internazionali, “A taste of southern Italy” il Workshop organizzato dall’Ice in partnership con la Regione Siciliana e l’Assessorato Regionale delle Attività produttive retto da Mariella Lo Bello. Saranno circa 30 buyer esteri che incontreranno le aziende siciliane. Nel corso dell’iniziativa, si parlerà della valorizzazione delle certificazioni di qualità e italian sounding, oltre che delle attività dell’ICE a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese italiane e dei suoi servizi all’estero che saranno anche approfonditi con dei focus sui mercati di Russia, Inghilterra e Croazia, presentati dagli analisti di mercato degli Uffici della Rete Estera ICE.
2 sessioni di incontri e degustazioni fra 70 aziende agroalimentari italiane e 30 operatori economici internazionali provenienti da Croazia, Serbia, Ungheria, Polonia, Romania, Russia, Kazakistan, Albania, Germania, Inghilterra, e Slovenia.
Giovedì 9 febbraio sarà la giornata dedicata alle visite aziendali, con 2 tour settoriali food e wine, che toccheranno alcune aziende della provincia di Agrigento.

4 febbraio 2017

 

Articoli Consigliati

Top