Ti trovi qui
Home > Apertura > Sant’Agata e i dolci tipici, occasione per riunire la famiglia

Sant’Agata e i dolci tipici, occasione per riunire la famiglia

CATANIA

Una famiglia, una tradizionale, tantissimi amici e una tavola imbandita con i dolci tipici delle festività agatine. Una ricetta che non può fallire perché si può degnamente celebrare la Patrona di Catania anche a tavola rispettando una tradizione che si tramanda da moltissimi anni da madre in figlia. Per la famiglia Granata la Salita dei Cappuccini è un momento da condividere con tutti in un’atmosfera di odori, colori e sapori unica nel suo genere. A fare gli onori di casa sono i coniugi Sonia e Marco che, con queste creazioni gastronomiche, uniscono il folklore ai piaceri del palato.  Così sulla tavola imbandita in bella mostra si trovano torroni, olivette, “minnuzze di santaita” e la pasta reale. Posto d’onore spetta ovviamente alla torta con l’effigie della Patrona di Catania. «Si tratta di una tradizione molto antica- spiega Nico, il fratello di Sonia Granata- le famiglie che avevano il balcone che dava sul percorso agatino accoglievano in casa propria gli anziani per “regalargli” un posto d’onore e fargli ammirare così il Fercolo al sicuro dalla calca». Non solo, la salita dei Cappuccini diventa anche occasione per riunire la famiglia. Il 4 febbraio diventa così un piacere doppio: da una parte lo stare tutti insieme e, dall’altra, ammirare la lunga processione dei devoti che trasportano Sant’Aituzza

4 Febbraio 2017

 

Articoli Consigliati

Top