Ti trovi qui
Home > Apertura > Uniti nella fede: un solo cammino da Sant’Agata alla Fornace alla Basilica Cattedrale

Uniti nella fede: un solo cammino da Sant’Agata alla Fornace alla Basilica Cattedrale

CATANIA

La festa di Sant’Agata, una delle tradizioni catanesi più autentiche, è entrata nel vivo questa mattina con l’uscita della Carrozza del Senato, subito dopo il giro delle candelore, per la tradizionale offerta della cera. Sulla carrozza insieme al primo cittadino di Catania, che  da 12 anni presiede questo solenne momento, un ospite speciale: Patrizio Zocco, l’alunno dell’istituto San Giorgio che oggi ha  rappresentato tutti i bambini di Catania.

Da 3 anni ormai è diventata tradizione sorteggiare un piccolo ospite speciale da far salire sulla carrozza e oggi Patrizio, col viso carico di emozione, ha stretto la mano al sindaco Bianco consegnandogli una lettera. Su quel foglio di carta ha messo nero su bianco sogni e speranze, confidando al primo cittadino che da grande vorrebbe diventare un vigile del fuoco, per aiutare gli altri. Grande l’emozione di Bianco, che lusingato dal dono, ha riposto la lettera poco prima di salire sulla carrozza e partire.

Arrivati in cattedrale, al cospetto di monsignor Salvatore Gristina, sono stati offerti cera e doni alla Santa Patrona. E dopo la solenne benedizione, una folla di gente si è snodata in processione. Migliaia le persone in cammino raccolte in un religioso silenzio durante il percorso che va dalla chiesa di Sant’Agata alla Fornace alla Basilica Cattedrale. Curiosi, fedeli, devoti, tutti in cammino, insieme a numerose associazioni agatine ed ecclesiastiche, gli alunni del seminario arcivescovile, il presidente del Consiglio comunale e i consiglieri, la giunta e le autorità militari.

3 febbraio 2017

Articoli Consigliati

Top