Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Volley, rugby e pallanuoto: ricco weekend sportivo siciliano

Volley, rugby e pallanuoto: ricco weekend sportivo siciliano

E’ stato un fine settimana di grande sport quello appena lasciato alle spalle per le formazioni siciliane di rugby, pallavolo e pallanuoto.

A partire dalla palla ovale, con l’Amatori Catania sempre più protagonista nel campionato di Serie B. La formazione etnea allenata da Ezio Vittorio, dopo il grande successo contro la rivale diretta Civitavecchia, batte anche il Rugby Napoli col punteggio di 27-7. L’ennesima prova di forza dei catanesi, che ora vantano un primo significativo allungo in campionato e sono attesi nel prossimo turno dal fanalino di coda Colleferro.

Sabato è stata la volta della pallavolo, con le sei squadre catanesi del girone siculo-calabro di Serie B. L’Ultima Tv Volley Valley combatte col coltello fra i denti ma non riesce nell’impresa e torna dalla trasferta di Letojanni con una sconfitta. La Gupe si aggiudica il derby contro un Papiro Fiumefreddo in piena crisi di risultati, mentre l’Universal cede a sorpresa al tie-break contro Augusta, fanalino di coda del girone. Prosegue invece la marcia del Misterbianco, che 3 a 1 a Modico e mantiene la testa del raggruppamento insieme al Cinquefrondi. In serie B1 femminile, vittorie per Marsala e per la capolista Messina rispettivamente contro Cutrofiano Lecce e Volley roma.

Le gare del weekend di pallanuoto hanno lasciato un gusto agrodolce per le siciliane in vasca. In serie A1 maschile, continua la striscia negativa di risultati di Ortigia, che perde anche a Bogliasco per 11-9 e rimane
In A1 femminile, arriva un pesante Ko per la Waterpolo Messina. Le ragazze di coach Mirarchi cedono col punteggio di 10 a 5 alla Plebiscito Padova e perdono la testa della classifica. Torna invece alla vittoria l’Orizzonte Catania di Martina Miceli, che si sbarazza di Milano e resta nei piani alti della classifica.

Capitolo A2, la Nuoto Catania domina il 7 Scogli con un netto 22-5 e approfitta del pari della capolista Roma, adesso distante 1 solo punto. Prima desiderata vittoria per la Muri Antichi, che batte 12-11 la Roma 2007.

30 gennaio 2017

Articoli Consigliati

Top